Dialoghi Prog – Volume 3. Il Rock Progressivo Italiano del nuovo millennio raccontato dai protagonisti

Dialoghi Prog – Volume 3” non è un libro che narra la storia del Progressive Rock, della sua epoca d’oro,
attraverso recensioni di album o biografie dei gruppi che hanno fatto la storia del genere, ma è un’opera che raccoglie (sottoforma d’intervista) le storie di chi il Progressive Rock lo crea, lo suona, lo vive, continuando a sentirlo sotto la pelle ancora nel nuovo millennio, tramandandone tenacemente la sua essenza, donandogli nuova linfa, nuove caratteristiche, nuove prospettive.
Dialoghi Prog – Volume 3” è, dunque, una collezione di testimonianze che ci farà entrare nel mondo dei
protagonisti di questa nuova fase.
Interviste, quindi. Sì, “Dialoghi Prog – Volume 3” è una raccolta di 22 conversazioni, 22 narrazioni che si
sviluppano a tappe e che, come recita il sottotitolo dell’opera (“Il Rock Progressivo Italiano del nuovo millennio raccontato dai protagonisti”), ci aprono un piccolo spiraglio sul Progressive Rock nazionale dei giorni nostri.
Dalle origini all’approfondimento del cammino artistico, sino a “scavare” nel pensiero dei musicisti su diversi fronti, tra cui la situazione attuale della musica, i gusti personali in fatto di arte a tutto tondo e altro ancora (con un occhio al futuro), ogni intervista è un tuffo completo nel mondo degli artisti che hanno contribuito alla realizzazione dell’opera.
E in “Dialoghi Prog – Volume 3” non trovano spazio solo i “figli del nuovo millennio” ma c’è anche chi ha mosso i primissimi passi negli anni ’90 (o, addirittura, nel decennio precedente), raggiungendo pieno compimento artistico negli anni 2000, o chi ha calpestato, solo in “punta di piedi”, il palcoscenico del decennio d’oro, trovando, però, la propria maturità artistica e risultati tangibili nel millennio che stiamo vivendo, e chi, invece, giovanissimo, fa ora parte di formazioni che hanno fatto grande il genere del periodo aureo, offrendo il proprio talento a chi ha, ancora oggi, tanto da dire. Non solo, in questo nuovo volume esordiscono anche due nuove categorie: la prima dedicata a chi, purtroppo, ha interrotto il proprio “viaggio progressivo” percorrendo, in seguito, nuove e differenti traiettorie artistiche; la seconda a chi, dopo aver fatto la storia del genere durante gli anni ’70, ha oggi ancora molto da offrire e lo fa alla grande.
Questi gli ospiti di “Dialoghi Prog – Volume 3”: Aliante, ArcaMiri, Capside, Chiriatti Giuseppe, Corvaglia Alessandro, Daal, Elisir d’Ambrosia, I Viaggi di Madeleine, Il Paradiso degli Orchi, Il Sogno di Rubik, Jus Primae Noctis, Laviàntica, LogoS, Nathan, Phoenix Again, Sezione Frenante, Silver Nightmares, Spilli Riccardo, Universal Totem Orchestra, The Trip, Vuoti a Rendere, Wandering Vagrant.

Per info e acquisto clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *